lamaleducazionecheuccide4

Eventi

La Maleducazione che uccide di Opiemme

“La maleducazione uccide”, “L’individualismo uccide”, “Sono destinata a morire qui e sola”.
Ecco come sono state marchiate le cacche di cani abbandonate ai giardini.
Il 27 Marzo 2011 ai Giardini Perlasca di Rovereto è andata in scena la performance “La maleducazione che uccide” di Opiemme.
L’artista è stato invitato da The Hub per AntePrimaVera nel programma del Mart.
Opiemme ha proposto un intervento a metà strada tra street art e flash mob, tra installazione e poesia di strada, già messo in atto già in altre città italiane. Una provocazione nei confronti della maleducazione diffusa. E un invito a prendersi cura del bene pubblico.
Un’azione simbolica: le feci abbandonate rappresentano un esempio di individualismo, menefreghismo ed egoismo. Rivelano il diffondersi di comportamenti di una società alla deriva.
I partecipanti si sono muniti di cartellini con scritte simili a quelle che si trovano sui pacchetti di sigarette. “La maleducazione uccide”, “L’individualismo uccide”, “Sono destinata a morire qui e sola”.

 

lamaleducazionecheuccide3

 

Opiemme. La sua ricerca artistica è legata alla parola mediata da arti visuali, dipinti creati da parole, e a interventi di street art, poesia di strada, public art che con ironia trattano temi sociali e ambientali.
I suoi lavori parlano di libertà, giustizia, etica civile, rispetto della natura, in una visione politica ma non partitica. Un’arte senza bandiere, che sogna speranze e valori.
Inizia il suo percorso artistico e letterario nel 1998. Vive a Torino.

http://www.opiemme.com/it/

Scopri la performance.
http://www.opiemme.com/it/portfolio-item/barbarism-kills-performance/

Back to all Events

Event Organizers

Impact Hub Trentino


Email

Date & Time

27 marzo 2011 to 05 marzo 2015 | 11:00 am to 12:00 pm

Location

Impact Hub Rovereto

SEE IT ON GOOGLE MAPS

Updated on 05 marzo 2015