ALEKSANDRA BOBIC

Chi sei?
Ciao Sono Aleksandra Bobic. Serbo-italiana, belgradese-trentina, ex giornalista, ex PR manager a livello internazionale, ora secchiona del marketing e di tutte le novità digitali. Per l’amore delle sfide ho lasciato non solo il mio paese ormai tanti anni fa, ma anche e il famigerato “posto fisso” per ben due volte, l’ultima poco più di un anno fa.

E non mi sono mai pentita.

Cosa fai?
Semplifico l’online marketing! Ovvero aiuto le imprese e i professionisti a raccontare e promuovere la loro attività, creare relazioni con i loro clienti e vedere online con eleganza e facilità grazie alle strategie di marketing, social media e contenuti.

Creo percorsi di consulenza, coaching e formazione e  tante risorse gratuite che condivido con i miei amici online. L’ultima ha solo pochi giorni di vita! Comunicare per connettere: pillole di online marketing è il titolo del mio podcast che puoi ascoltare su iTunes, Spotify e Stitcher.

Quando hai iniziato?
Ho avviato la mia attività in proprio l’anno scorso. Sono online da sempre e ho più di 20 anni di esperienza nella comunicazione (giornalismo, relazioni pubbliche, online marketing).

Perché un cliente dovrebbe scegliere la tua attività?
1: Offro solo soluzioni concrete che funzionano adesso, testate e approvate da me. E dopo 20 anni nel settore posso dire che ho sviluppato un certo sesto senso per le strategie e le tattiche efficaci.
2: I miei clienti e studenti sono sempre almeno un passo avanti rispetto alla concorrenza. Continuo a sperimentare le nuove piattaforme, app e strumenti, tattiche e strategie di marketing, seguo i corsi di formazione, leggo e mi tengo aggiornata anche su tutte le novità tecnologiche che sono un’altra mia grande passione.
30 :E poi caspita, quanto sono incredibilmente orgogliosa e appassionata del lavoro che faccio!

Perchè hai scelto Impact Hub?
L’ho visto nascere dall’idea di uno studente sognante nell’ambito del Master organizzato dal centro di ricerca dove lavoravo come la responsabile delle relazioni pubbliche. Mi ricordo ancora l’intervista che ho fatto a Paolo (Campagnano) per l’annual report del 2009! Ho sempre seguito le attività dell’Hub e in alcune occasioni abbiamo pure collaborato sui progetti che per me sono stati particolarmente importanti.

Quando ho avviato la mia attività in proprio non avevo dubbi su dove chiedere l’accoglienza 😉

Non lo frequento quanto vorrei però intendo rimediare.

Tre parole per descrivere Impact Hub:
Belle persone, entusiasmo, passione.