Let’s meet
14 September 2016 - stefaniacosta

Contaminazioni smart_nuove prospettive per la città di Trento

Appuntamento il 17 settembre dalle 17 e alle 18.30 in Piazza Cesare Battisti, nell’ambito della Smart City Week

Cosa accadrà è ancora un mistero. Per scoprirlo, bisogna esserci

“E se ti mostrassero i luoghi che attraversi tutti i giorni da un altro punto

di vista? Saresti ancora in grado di riconoscerli?”

Nuovi sguardi, nuove prospettive: la città di Trento come non si è mai vista sarà svelata sabato 17 settembre a “Let’s meet”. Sull’evento, inserito del programma della Smart City Week, c’è ancora un velo di mistero.

In queste settimane tre video hanno rivelato, attraverso i Social network, alcuni indizi su ciò che attende i presenti, con particolari su cosa è già successo, Cosa succederà e dove

Ciò che già si sa è che “Let’s meet” inviterà le persone a guardare la città da un punto di vista diverso, che è un progetto di Fondazione Caritro a cura di Impact Hub Trentino e che i suoi protagonisti saranno la Rovereto Wind Orchestra, il fotografo Massimo Giovannini, la casa di produzione cinematografica indipendente Jump Cut e l’Associazione Clochart.

Per sapere cosa accadrà, però, bisognerà essere presenti. Appuntamento sabato 17 settembre in piazza Cesare Battisti alle 17 e poi alle 18.30 per mettersi in gioco. Serviranno intuito e logica per risolvere curiosi enigmi sulla città e scoprire una Trento prima sconosciuta. Anche in questo caso non si può svelare molto ma il consiglio è quello di scaricare sul proprio smartphone l’applicazione per la lettura dei QRCode.

Informazioni e altri indizi saranno pubblicati sull’evento Facebook di Let’s meet.