Linea 7
19 April 2016 - stefaniacosta

Linea 7 | #cittadinanza

E’ passato più di un mese da quando abbiamo iniziato a realizzare le interviste sugli autobus di Trento. Oggi si chiude la prima fase del progetto. Siamo giunti alla ventiduesima intervista. L’ultima linea che ci resta da prendere è la 7.

Andiamo in direzione del parco di Gocciadoro. Parliamo di cittadinanza, tema che interseca in maniera trasversale un pò tutte le tematiche trattate finora.

Tra i vari aspetti toccati da Michele Kettmaier uno cattura particolarmente la mia attenzione: la funzione sociale ed il valore fortemente innovativo dei media civici, ossia tutte quelle piattaforme online che permettono una gestione partecipata della “cosa pubblica”. Sui media civici si producono e scambiano informazioni, si raccolgono istanze e si prendono decisioni rilevanti per l’intera comunità. Con la crescita del tema degli open data e della partecipazione democratica online si può iniziare a ridefinire il rapporto tra cittadinanza e pubblica amministrazione, scricchiolano le rigide dicotomie che vogliono da una parte i tecnici/i decisori politici e dall’altra i “normali cttadini”, è possibile una gestione più attenta, consapevole, responsabile e condivisa dell’informazione.

Con l’intervento di Michele mi sembra si venga a chiudere un cerchio. Anche il nostro progetto va in questa direzione. Il sitowww.trentobenecomune.it vuole configurarsi infatti come una forma di media civico: una mappa online che permetta agli utenti di orientarsi tra le diverse tematiche connesse con la Smart City e di comprendere con un sguardo la visione che i cittadini hanno della propria città, con i suoi limiti e le sue potenzialità. E’ uno strumento utile, in cui la cittadinanza si vede riflessa, e che di certo può servire a riflettere su nuove forme di cittadinanza.