Feltre StartLab: i progetti vincitori
3 Settembre 2019 - trento

Premiati i tre progetti imprenditoriali di giovani feltrini

Concluso il concorso d’idee Feltre StartLab

Lo scorso 2 settembre si è svolta la premiazione dei progetti vincitori di Feltre StartLab, concorso d’idee organizzato da Impact Hub e promosso dall’assessorato alle politiche giovanili con il sostegno di Cariverona.

Il concorso nato come con l’obiettivo di incentivare e spronare i giovani a far nascere nuove imprese nel territorio feltrino ha riscosso grande successo come afferma Debora Nicoletto, assessore alle politiche giovanili:
“Questo progetto è stata una sfida importante perché nel territorio ci sono tantissimi giovani e che hanno voglia di fare e come amministrazione abbiamo la volontà d’intercettarli”.

Il progetto, infatti, ha visto coinvolti numerosi progetti provenienti da una moltitudine di settori e nello specifico tre idee hanno colpito la commissione che ha deciso di assegnargli il premio di 7 mila euro ed un percorso d’accompagnamento nell’avvio della propria impresa da parte del team di esperti di business di Impact Hub Trentino.

Al terzo posto si è posizionato “Medical hemp project” dei fratelli Francesco e Daniele Arnoffi: l’idea è di coltivare infiorescenze di Canapa S per trasformarle successivamente in estratti con proprietà curative.

In seconda posizione troviamo un progetto di artigianato “Vecchie cose nuove idee” di Silvia Chiea, che si pone l’obiettivo di sistemare e di realizzare complementi d’arredo e mobili su richiesta ed entrare così nel mondo del design.

Primo si è classificato il progetto di Alessandro Padovani e Marco Possiedi “Haapar“. L’dea dei due giovani si basa sulla creazione di un centro di produzione culturale, cinematografico e teatrale, rivolto a creare opportunità di lavoro nell’ambito artistico ed un punto di riferimento culturale nella Provincia di Belluno.