Idee. Innovazione. Impatto.

Sviluppa la tua idea, incuba il tuo progetto e scala il tuo business a Impact Hub.
Impact Hub Trentino è una community in continua espansione composta da oltre 90 membri. L'Hub è gestito da un team di professionisti che quotidianamente lavora con passione per offrire servizi efficienti ai membri e per supportare la crescita dei progetti e della rete.

In questa pagina puoi vedere i servizi offerti.

Impact Hub Trentino si occupa in modo sempre più frequente di supportare la nascita di neoimprese e startup. Grazie ad uno staff sempre più formato, dedicato ed attento alle innovazioni del settore, quello del business development, inteso come supporto alla nascita e allo sviluppo, così come al supporto in momenti particolari della vita di una realtà imprenditoriale. I percorsi sono customizzabili ad hoc, sulla base delle esigenze concrete del potenziale o attuale imprenditore: dalla chiarificazione dell’idea d’impresa, alla strutturazione della stessa, al networking per intercettare i professionisti e partner che occorrono. Ecco un elenco dei servizi offerti indicate a tappe, che non necessariamente vanno percorse tutte, ne in maniera consequenziale. Per informazioni info@hubtrentino.it
colloquio lavoro

1. Colloquio di prima conoscenza

La prima tappa del percorso è caratterizzata da un colloquio dove l’imprenditore o aspirante tale esplica la propria idea o attività al mentor, focalizzandone gli aspetti e le difficoltà. Questo incontro ha la finalità di un primo chiarimento sul percorso (partecipato) da intraprendere, sulle conseguenze di aprire un’attività (con relativo scambio di bibliografia).

Find out more
business model

2. Business modeling

La seconda tappa del percorso è definita dall’attività di business modeling. Si tratta di un incontro partecipato, dove tutor/mentor e imprenditore vanno insieme a definire quello che è il business model della realtà imprenditoriale in oggetto. Quali sono gli elementi di un business? Qual è il meccanismo alla base dell’attività imprenditoriale?

Find out more
design thinking3

3. Design Thinking

La terza tappa del percorso è definita dal design thinking, non soltanto un’attitudine ma anche una collezione di tecniche che possono essere utilizzate al fine di accompagnare i progettisti nell’evoluzione del prodotto o del servizio.

Find out more
proj man

4. Project Management

Il quarto step del percorso è costituito dalla pianificazione operativa dello sviluppo del progetto. Il Project Management costitusce la disciplina per la gestione di progetti sia semplici che complessi, al fine di attestare l’economicità del progetto e programmare le attività future.

Find out more
lean

5. Lean Startup (validation), Customer Development

La quinta fase del percorso è definita dall’applicazione delle strategie che la letteratura definisce come “lean”, dal titolo del testo Lean Startup di Eric Ries. Si tratta di una metodologia che antepone la sperimentazione alla pianificazione dettagliata, il feedback dei clienti all’intuito e la progettazione iterativa allo sviluppo tradizionale.

Find out more
business plan

6. Business Planning

La sesta tappa del percorso consta nel documento più conosciuto nel mondo dell’imprenditorialità: il Business Plan. Essendo in possesso delle informazioni derivanti dalle tappe precedenti, il neo imprenditore è in grado di redigere il documento gestionale al fine di stimare l’andamento futuro della propria attività.

Find out more
elevator pitch6

7. Elevator Pitch

“Aggancio in ascensore”, l’Elevator Pitch si presenta come un utile strumento per presentare il proprio progetto a possibili investitori. Il termine indica il poco tempo a disposizione per catturare l’attenzione del nostro interlocutore, come in una salita in ascensore. Quali sono gli elementi essenziali per esporre al meglio la propria idea?

Find out more
finanziare3

8. Come finanziare una start-up?

Qualunque attività necessita finanziamenti sia nella fase di start up, sia nella fase di sviluppo. Ogni attività richiede specifiche configurazioni per l’accesso ai finanziamenti, sulla base della natura stessa dell’attività. Le diverse fonti di finanziamento devono essere analizzate e valutate prima di procedere nella direzione più consona.

Find out more
network2

9. Creazione del Network

Nella fase di start up risulta fondamentale l’ecosistema territoriale dentro al quale si opera. La neo-impresa deve quindi attivarsi al fine di stabilire la propria posizione all’interno di un network di professionisti e imprese in grado di facilitare lo sviluppo dell’attività.

Find out more
tools

10. Strumenti

Presentazione e funzionamento di strumenti freeware, utili per lavorare a progetti con la propria equipe anche a distanza, utili per una miglior suddivisione del lavoro.

Contattaci

Prossimi appuntamenti

PROfeelING THE FUTURE…

PROfeelING THE FUTURE… in viaggio tra università e lavoro   Un’esperienza formativa di crescita professionale e personale, per mettersi in gioco, conoscere e sperimentare nuove realtà imprenditoriali sul territorio e in Europa.   Attraverso il Bando Caritro per percorsi qualificati di…

Chiasma

Chiasma è un workshop intensivo di tipo design&make, è un’ occasione di sperimentazione tecnica e culturale per giovani progettisti che qui trovano l’occasione di passare dall’ideazione alla costruzione del progetto nell’arco di una settimana. La seconda edizione, Chiasma#81292 promossa dall’associazione…

Take Hawaii Xmas edition | la call

TAKE HAWAII arte / design / artigianato Impact Hub Trento > sabato 15 e domenica 16 dicembre 2018 Rovereto > sabato 1 e domenica 2 dicembre 2018 AAA cercasi autoproduttori creativi Se l’autoproduzione è la tua passione e sei interessato…

LE PAROLE PER DIRLO

La vergogna di essere uomo, c’è una ragione migliore per scrivere? Franz Kafka   Ci sono parole, emozioni, occasioni, che riemergono ogni volta che decidiamo di affrontare una pagina bianca. Siamo più importanti noi, sembrano dire, prima scrivi di noi…