La creazione di un business model definisce come una realtà d’impresa produce, scambia e acquista valore. E’ il primo passo nel processo dall’idea all’impresa. Lo strumento utilizzato è quello del Business Model Canvas (BMC).

Gli elementi di un BMC  sono:

  • clienti (differenziati in gruppi in virtù ai bisogni, interessi, tipo di relazione, profitto e canali di distribuzione);
  • valore offerto (ciò che è utile per i clienti, che l’azienda è in grado di dare);
  • canali (i mezzi con cui il valore offerto raggiunge i clienti raggiunge i clienti nelle varie fasi: comunicazione, distribuzione, vendita, etc.);
  • relazioni (il modo in cui acquisire e conservare i clienti);
  • ricavi (gli incassi generati dai clienti differenziati per categoria in virtù del valore offerto);
  • risorse chiave (ciò che occorre all’azienda per produrre l’offerta di valore: risorse fisiche, intellettuali, umane, finanziarie, etc.);
  • attività chiave (cosa bisogna fare per creare il valore offerto ai clienti: produrre, inventare, pubblicizzare, etc.);
  • partnerships (con chi lavorare per creare il valore da offrire al cliente: alleanze strategiche, fornitori, cooperazioni);
  • costi (il denaro speso dall’azienda per le risorse chiave, le attività chiave e i partner).